Lunedì, 21 Agosto, 2017
You are here : Home Statuto Fratres

Statuto PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 05 Ottobre 2010 14:30

Stralci statuto Fratres

Origine

  • La Consociazione nazionale dei Gruppi donatori di sangue FRATRES delle Misericordie d'Italia trae la propria origine dalla Confederazione nazionale delle Misericordie d'Italia ed è stata fondata in Lucca il 19-20 giugno 1971.
  • La Consociazione è stata eretta in ente morale con decreto del Ministero della Salute dell'11 ottobre 1994.

Composizione

  • La Consociazione è composta dai gruppi -Fratres- donatori di sangue, di organi e di sangue midollare costituiti ai sensi del Titolo II del Codice Civile.
  • Possono entrare a far parte della Consociazione, previo accoglimento della domanda di ammissione, i gruppi di nuova costituzione purchè adottino lo statuto tipo elaborato dalla Consociazione stessa.
  • Il regolamento di esecuzione dello statuto stabilisce le modalità di presentazione della domanda di ammissione alla Consociazione e la documentazione da allegare.
  • La Consociazione non risponde delle eventuali inadempienze amministrative e/o economiche che venissero a crearsi nei confronti di terzi da parte degli associati.

Finalità

  • Costituisce scopo primario della Consociazione la diffusione di una adeguata coscienza alla donazione del sangue, nonchè la promozione di iniziative funzionali a propagandare l'alto valore sociale della donazione degli organi e del sangue midollare.
  • Per il raggiungimento degli scopi di cui al precedente comma, la Consociazione:
    • persegue la promozione integrale dell'uomo, ispirandosi alla concezione cristiana della vita;
    • promuove lo sviluppo di una cultura della donazione del sangue e dei suoi componenti nonchè della cultura della solidarietà sociale e della fraternità, che ne costituisce il necessario fondamento;
    • sostiene la donazione volontaria, gratuita, anonima, responsabile e periodica;
    • opera per la tutela della salute dei donatori e dei riceventi;
    • concorre, nell'ambito della legge che disciplina le attività trasfusionali, al raggiungimento dell'autosufficienza in campo nazionale per il soddisfacimento del bisogno di sangue intero, di emocomponenti e di emoderivati;
    • favorisce, con idonee iniziative, l'incremento della presenza dei gruppi su tutto il territorio nazionale;
    • sviluppa un'azione permanente a tutti i livelli della vita sociale, specialmente nel mondo giovanile e studentesco, per la diffusione dell'educazione sanitaria e per la formazione della cultura del dono con riferimento alla ispirazione ed alla logica del Vangelo;
    • tiene opportuni collegamenti con le altre associazioni di donatori, al fine di coordinare tutte le iniziative di raccolta del sangue, di migliorare le attività delle strutture trasfusionali pubbliche e di proporre nuove e più moderne disposizioni di legge in materia;
    • segue il progresso e l'aggiornamento scientifico nel campo trasfusionale, contribuendo ad uno sviluppo più intenso della ricerca e della utilizzazione del sangue e dei suoi derivati e favorendo il buon uso del sangue;
    • diffonde anche la donazione degli organi e del sangue midollare, affinché ciascuno si senta concretamente disponibile verso i propri fratelli.
Ultimo aggiornamento Sabato 29 Giugno 2013 14:16
 

Chi è online.

 18 visitatori online

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza utente e motivi statistici. Utilizzando il sito, l'utente accetta l'uso dei cookie in conformità con le nostre linee guida. I cookie utilizzati per le funzioni essenziali sono già stati impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information